Aggiornamento protocollo Anticontagio aziendale COVID 19 del 06/04/2021

Nella mail della newsletter dedicata alle aziende abbonate allo Studio Ranaudo, troverete il file scaricabile e modificabile per aggiornare il protocollo anticontagio aziendale.Inoltre saranno indicate le indicazioni per il vaccino a livello aziendale

Il 06/04/2021 le parti sociali e il governo hanno aggiornato il protocollo anticontagio del 24/04/2020. Di seguito potrete scarica solo l’aggiornamento con le parti che vi interessano, da allegare al protocollo che già abbiamo redatto.

Per coloro che hanno dato ordine allo Studio Ranaudo della redazione del protocollo antincontagio nel 2020, a breve riceverete la parte con il documento aggiornato che sarà solo da firmare e restituire scansionata.

Si seguito le novità:

MODALITÀ DI INGRESSO E DI COMPORTAMENTO IN AZIENDA La riammissione al lavoro dopo l’infezione da virus SARS-CoV-2/COVID-19 avverrà secondo le modalità previste dalla normativa vigente (circolare del Ministero della salute del 12 ottobre 2020 ed eventuali istruzioni successive). I lavoratori positivi oltre il ventunesimo giorno saranno riammessi al lavoro solo dopo la negativizzazione del tampone molecolare o antigenico effettuato in struttura accreditata o autorizzata dal servizio sanitario.
PULIZIA E SANIFICAZIONE IN AZIENDA Occorre garantire la pulizia, a fine turno, e la sanificazione periodica di tastiere schermi touch e mouse con adeguati detergenti, sia negli uffici che nei reparti produttivi, anche con riferimento alle attrezzature di lavoro di uso promiscuo.
DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE Sono considerati dispositivi di protezione individuale (DPI), ai sensi dell’articolo 74, comma 1, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, le “mascherine chirurgiche” di cui all’articolo 16, comma 1, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, il cui uso è  disciplinato dall’articolo 5-bis del medesimo decreto-legge. Pertanto, in tutti i casi di condivisione degli ambienti di lavoro, al chiuso o all’aperto, è comunque obbligatorio l’uso delle mascherine chirurgiche o di dispositivi di protezione individuale di livello superiore. Tale uso non è necessario nel caso di attività svolte in condizioni di isolamento, in coerenza con quanto previsto dal DPCM 2 marzo 2021.
ORGANIZZAZIONE AZIENDALE In merito alle trasferte nazionali ed internazionali, è opportuno che il datore di lavoro, in collaborazione con il MC e il RSPP, tenga conto del contesto associato alle diverse tipologie di trasferta previste, anche in riferimento all’andamento epidemiologico delle sedi di destinazione.

Vi invito a guardare e monitorare quindi il mio articolo sulle trasferte all’estero, a questo link per essere sempre aggiornati sull’evoluzione della situazione.

a questo link ASSOLOMBARDA riporta il riassunto delle misure approvate dal Decreto Legge valide dal 7 aprile 2021: “È stato firmato il Decreto Legge che contiene misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2. Le disposizioni saranno in vigore dal 7 al 30 aprile.

A questo link il protocollo legato ai vaccini